Logo centro H

Il portale sulla disabilità

  Segnala ad un amico

Agevolazione per la Circolazione sui Trasporti Pubblici

DI COSA SI TRATTA?
La Giunta Regionale delle Marche (con delibera n.1021 del 18/09/2006) ha determinato i nuovi criteri e modalità di concessione delle agevolazioni tariffarie sui servizi di trasporto pubblico regionale e locale.
Hanno diritto pertanto a tale beneficio i cittadini residenti nella Regione Marche appartenenti ad una delle seguenti categorie:

A - mutilati e invalidi di guerra e di servizio dalla prima alla ottava categoria, invalidi civili e di lavoro e portatori di handicap con invalidità pari o superiore al 67 per cento. In questa categoria rientrano anche:
·        i sordomuti riconosciuti tali ai sensi della legge 26/05/1979 n. 381;
·        i ciechi parziali con residuo visivo non superiore ad un ventesimo in entrambi gli occhi con eventuale correzione.
B - minori portatori di handicap che hanno diritto alla indennità di frequenza ai sensi della L. 11 ottobre 1990, n. 289;

C - tutti coloro che abbiano compiuto i 65 anni di età, la cui situazione economica equivalente (ISEE) sia inferiore al limite fissato di € 13.000,00

D - cavalieri di Vittorio Veneto, la cui situazione economica equivalente (ISEE) sia inferiore al limite fissato di € 13.000,00

E - perseguitati politici, antifascisti o razziali riconosciuti, nonchè cittadini cui sia stato riconosciuto dallo Stato italiano il diritto ad asilo politico ai sensi della vigente legislazione e rifugiati riconosciuti tali dall'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i profughi, la cui situazione economica equivalente (ISEE) sia inferiore al limite fissato di € 13.000,00

F - tutti i lavoratori dipendenti, limitatamente al percorso tra il luogo di residenza abituale e il luogo di lavoro, la cui situazione economica equivalente (ISEE) sia inferiore al limite fissato di € 13.000,00.

G - tutti gli studenti di scuole pubbliche di ogni ordine e grado, università, istituti superiori ed accademie marchigiane, limitatamente al percorso tra il luogo di residenza abituale e il luogo di studio, la cui situazione economica equivalente (ISEE) sia inferiore al limite fissato di € 13.000,00.

H - tutti coloro che sono iscritti da almeno un anno nelle liste di collocamento, limitatamente al trasporto urbano del proprio Comune di residenza, la cui situazione economica equivalente (ISEE) sia inferiore al limite fissato di € 13.000,00.
Hanno diritto ad usufruire gratuitamente dei titoli di viaggio gli eventuali accompagnatori dei soggetti appartenenti alle categorie A - B per i quali sia riconosciuto il diritto all'accompagnamento ai sensi della vigente normativa. I titoli di viaggio rilasciati agli accompagnatori sono validi solo in presenza del titolare della tessera agevolata.
QUANDO PRESENTARE LE DOMANDE
Tutto l'anno
 
VALIDITA'
Categorie A = 4 anni
Categoria B-C- D- E- F- G- H = 1 anno
 
COSA DEVO FARE?
Per poter ottenere l'agevolazione occorre presentare la seguente documentazione:
per le categorie "A e B" certificato attestante l'invalidità;
per la categoria "C-D-E-F-G-H":
·        codice fiscale di tutti i componenti la famiglia anagrafica
·        ultima dichiarazione dei redditi (mod. CUD - 730 - Unico) dichiarazione IRAP
·        documento di riconoscimento
·        situazione patrimoniale al 31/12 dell'anno precedente (certificazione della banca, posta ecc. codice ABI e CAB della Banca)
·        rendite catastali con categorie
·        quota capitale per chi ha il mutuo (quietanza della banca)
·        contratto di locazione con estremi di registrazione e importo versato
 


A CHI MI POSSO RIVOLGERE?
Servizio Ente Località
Trasporto pubblico locale Regione Marche Ancona,


CHI MI PUÒ AIUTARE?
Associazione/Ente Località

QUAL'E' LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO?

Documento pdfdelibera regionale 1021.pdf

 

Valid XHTML 1.0 Strict | Valid CSS! Mappa del sito | Privacy | Contatti | © Provincia di Ancona